Blog

Formula per il trattamento di infezioni respiratorie secondo la medicina cinese

L’infezione da COVID-19 è arrivata in Italia e Milano in queste ore è in prima linea nel contenimento dell’infezione. In considerazione delle pressanti richieste da parte dei miei colleghi, studenti e pazienti che si interrogano sulla possibilità di aiuto da parte della medicina cinese ho deciso di scrivere una formula che possa essere usata da tutti.

Nessuna formula secondo la medicina cinese può essere uguale per tutti. Tuttavia facendo di necessità virtù possiamo riflettere su uno schema generale che possa essere di aiuto per tutti, che sia insieme semplice ed efficace.

Dott. Fabio Lodo

Schema di supporto per infezioni respiratorie acute

Ho scelto uno schema di erbe pratico basandomi sulle formule classiche dello Shang Han Lun e sull’esperienza personale mia e di alcuni colleghi che hanno lavorato molto nel settore, sia con normali sindromi respiratorie che nella gestione della SARS nel 2003.

La formula sia basa su un nucleo composto da 3 erbe (Zenzero fresco, rametto della cannella e radice di liquirizia) che forniscono la base della formula. Tale composto può essere arricchito e modificato seguendo le frecce rosse sulla base dei sintomi che vengono mostrati dai vostri pazienti, aggiungendo ulteriori erbe ad un dosaggio che ho preferito mantenere basso per motivi di sicurezza essendo una formula – per quanto possibile – adattabile a tutti.

Questa formula fornisce un’indicazione generale per il trattamento di sindromi respiratorie acute secondo la medicina cinese, può essere considerata d’aiuto anche per il supporto dell’infezione da coronavirus COVID-19.

tutte le erbe scelte dal dott. Lodo per il trattamento del coronavirus

 

Piante, nomi cinesi e traduzioni

  • Shengjiang: è il rizoma dello zenzero fresco, zingiber officinale rhizoma.
  • Guizhi: il rametto della cannella, cinnamomo cassia Romulus.
  • Gancao: la radice della liquirizia, glycyrrhiza uralensis, radio praeparata.
  • Ganjiang: lo zenzero essiccato, zingiber officinale rhizoma, variante essiccata.
  • Fuzi: la radice dell’aconito, radix aconiti lateralis praeparata.
  • Xingren:  Semen Armeniacae
  • Wuweizi: la schisandra, fructus schisandrae.
  • Mahuang: Herba Ephedrae
  • Xixin: herba Asari 
  • Banxia: pinella ternata rhizoma
  • Fuling: Poria Cocos
  • Baishao: Paeonia Alba

Dove reperire le erbe

Le erboristerie cinesi specializzate tengono buona parte di questi prodotti in stock sotto forma di erbe essiccate da preparare in decotto. In alternativa ci si può basare su prodotti “made in Italy” come quelli proposti dalla ditta LAODAN. Questa ditta offre un’ampia gamma di prodotti granulati concentrati 5:1 con i quali si può preparare buona parte della presente formula. Se conoscete altre ditte segnalatemelo nei commenti, le aggiungerò per correttezza e completezza.

Modalità di preparazione

Preparare un decotto è semplice. Sarà sufficiente unire le erbe con una quantità ragionevole di acqua fredda, portare ad ebollizione con le erbe in ammollo, lasciar bollire 20 minuti circa, spegnere il fuoco, lasciar raffreddare e bere durante la giornata. Con i granulati è ancora più semplice, dopo aver composto il prodotto con le erbe singole in granulato concentrato 5:1 basterà mischiarle con un pò di acqua calda, come per fare un tè, mescolare e bere.

Considerazioni mediche

Questa formula non deve essere intesa per sostituirsi al normale percorso di diagnosi e cura secondo la nostra medicina. Alcune delle erbe menzionate non sono reperibili in Italia (come Mahuang e Banxia). Tuttavia la flessibilità di questo algoritmo permette comunque di mantenere l’efficacia. La stesura di questo articolo deriva dalla necessità di condividere le informazioni specialistiche in mio possesso per fornire uno strumento supplementare che possa fornire un aiuto ai miei colleghi e voi tutti in questi giorni di difficoltà in cui il futuro dell’infezione è ancora incerto.

dose giornaliera di erbe per il trattamento di un'infezione grave da virus respiratori secondo la medicina cinese tradizionale
Un esempio di formula cinese per il trattamento delle infezioni respiratorie secondo la tradizione.

 

3 risposte

  1. Questa formula è diversa e non riporta tutte le erbe elencate nell’articolo precedente per l’infezione da Coronavirus.
    Che differenza c’è tra le due e quale è consigliata?
    Quali erbe reperibili in Italia si possono usare in sostituzione di Mahuang e Banxia?
    grazie
    Emi

    1. Buongiorno, questa formula riassume le idee mie e di alcuni colleghi circa la strategia migliore per il trattamento di un’infezione respiratoria secondo la medicina cinese classica. Si tratta di una formula scelta sulla base dello Shang Han Lun, il trattato delle malattie da freddo, un testo del 200 d.C. circa che è sempre stato utilizzato in Cina per questo tipo di malattie ma che ultimamente sembra tristemente molto poco studiato.

    2. Cara Emi, in sostituzione di Mahuang e Banxia consiglierei Guizhi + Ganjiang a dosaggio doppio rispetto al consigliato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *